QUALSIASI COSA PENSI HAI SEMPRE RAGIONE! IL FENOMENO NUMERO 5 SU 5 CHE PROVOCA IL GRANDE AUTOINGANNO

Le autogiustificazioni sono un meccanismo molto sofisticato perché non riguarda la sfera sensoriale ma solo quella psichica eppure lo usiamo regolarmente anche se inconsciamente ed è fra i più difficili da controllare.

Ovviamente è quello che capita spesso ad ognuno di noi ogni qualvolta giustifichiamo il mancata raggiungimento di un obiettivo o alcuni nostri comportamenti che in realtà sappiamo essere distruttivi.

Quando una persona ha idee e comportamenti tra loro coerenti si trova in una situazione emotiva soddisfacente.

Ma se per qualche motivo si troverà davanti ad alcune difficoltà se i comportamenti non saranno coerenti con le sue idee e se piuttosto che trovare soluzioni fugge si troverà in uno stato emotivo non soddisfacente

La persona che tende a vivere in questa ultima modalità continuerà a produrre un disagio psicologico e di conseguenza i risultati che questo stato produce riducono l’ autostima.
Se pensi che queste auto giustificazioni siano improbabili,fai mente locale sulla tua vita e la domanda che ti faccio è: ” Quante volte hai cercato degli “accomodamenti” con te stesso per placare i sensi di colpa che ti possono essere nati perché non hai rispettato degli impegni che ti eri prefissato!? ”
  1. Da lunedì mi metto a dieta, ma mercoledì è il compleanno di xxx … meglio che lo faccio dal lunedì dopo ….

  2. Sto guadagnando poco perché c’è la crisi, è così per tutto, cosa ci vuoi fare?

  3. Le mie relazione sono insignificanti, ho vissuto una infanzia difficile, non è colpa mia.

  4. Non riesco a fare carriera, è colpa del mio capo che c’è l’ha con me. Di questi tempi è meglio tenersi il posto fisso e accontentarsi.

  5. E vabbè ma lei è fortunata, la determinazione non fa parte di me.

  6. Ci sono un sacco di coppie che stanno insieme anche se non si amano , devo portare pazienza.

Ti riconosci anche solo in una di queste situazioni mentali e reali?

Il problema è che è difficile da correggere perché arduo da riconoscere visto che le giustificazioni che ti dai sono in buona fede.

E dal momento stesso che ci credi fermamente, ogni volta che accadrà un fatto simile rafforzerai la tua tesi. Insomma questo è il delitto perfetto che si consuma insieme a tutti gli altri 4 fenomeni di cui ti ho parlato nei miei articoli precedenti.

L’attenzione selettiva ti farà notare solo i dettagli che confermano la tua auto giustificazione; la memoria selettiva ti farà ricordare solo ciò che è utile alla tua tesi, e se non bastasse il tuo cervello può modificare i ricordi in base alle proprie comodità.

Così, tu che sei vittima di un inganno, fornisci il miglior alibi al tuo cervello e trasformi in modo involontario le tue proiezioni interne nella tua realtà.

Quindi la soluzione a questo problema qual’è?

Chiedilo alla Coach 😉

0 visualizzazioni

Martina Carraro-SPORT&LIFE MENTAL COACH

©2019 di Martina Carraro SPORT & LIFE MENTAL COACH.